Home » Trovare la Letizia anche nei momenti difficili

Trovare la Letizia anche nei momenti difficili

SUPERARE LE SFIDE CON POSITIVITÀ E SPERANZA

da Elena Tasso
4 commenti
POSITIVITÀ E SPERANZA

La vita è un viaggio irripetibile, pieno di sfide, di avversità da imparare a superare con coraggio e speranza. La forza che ci sprona e ci aiuta a rielaborarci è fondamentale nella vita per superare le difficoltà e i “bastoni tra le ruote”.

Avere una visione ottimista, in momenti difficili, aiuta ogni persona e chi le sta accanto. È un atteggiamento sano, sia fisicamente che mentalmente e spiritualmente, per chi li attraversa e chi li subisce in seconda persona.

Sentirsi protetti nonostante tutto, provare letizia, intensa gioia, senso di pace interiore verso il cielo, è avere un impermeabile sotto la pioggia.

Tutti possiamo passare per momenti difficili, il su e giù della vita, comprendere le varie prove che stiamo attraversando, capirle senza ribellarsi è una chiave indispensabile.

Accettiamo il presente

Viviamo lutti, cataclismi, si chiudono rapporti, si perde il lavoro, soffriamo nel corpo e nell’anima profondamente.

È molto importante saper accettare il momento che si sta vivendo di difficoltà senza negarla, è la via di cambiamento, la ribellione comporta doppia fatica se non si hanno le forze necessarie, è meglio evitarla, anche per la propria salute.

L’apatia non permette all’acqua di un fiume di spostare il sasso perché piantato nel terreno, non ci smuove, ci fossilizza. I momenti difficili mettono a dura prova, possiamo affrontarli con speranza, come una sfida per realizzare qualcosa, se condivisa può alleviare le ferite, rafforzare i rapporti. La speranza è la forza nei momenti di sfiducia e abbandono.

Accettiamo i cambiamenti nella vita, come il naturale susseguirsi delle stagioni e il mutamento del mondo, ci saranno giorni difficili, ma non dureranno, teniamoci pronti a qualsiasi evento.

Ogni esperienza ci renderà più consapevoli e forti, quando condivisa con altri è un importante stimolo di crescita per ognuno. Trovarsi con veri amici e familiari in un colloquio aperto è costruttivo e diventa una rete di supporto.

Pensiamo a più risoluzioni del problema, gestiamo meglio le aspettative. In un amico, un familiare o una persona ‘X’ si può trovare la speranza per fare un salto in avanti o quella dolcezza che dà la forza per rialzarci.

Un tale può regalare un fiore ad una persona incontrata per strada e donarle gioia, trasformando il suo tran-tran in uno ‘sprint’. La speranza è l’ancora della vita in modo saldo e sicuro.

Dona tenacia, gioia anche nelle difficoltà. Incoraggiati diamo coraggio agli altri. Affrontare le sfide ci permette di migliorare, imparando a crescere lungo la vita.

La forza di fronteggiare con grinta le difficoltà, la resilienza, è fondamentale per ognuno. Sentirsi comunque spinti a fare un ulteriore passo, avere uno sguardo più lontano è sprone per noi e per potere aiutare altri.

Pensieri positivi

Bisogna avere sempre la forza di reagire, essere grintosi, anche in una giornata buia si può trovare il sole dentro di noi. È molto importante connettersi spiritualmente col pensiero, una preghiera, con chiunque si prende cura degli altri perché è una forza che va oltre ogni muro da qualsiasi luogo in cui ci troviamo.

Anche in un deserto può nascere un fiore. Cerchiamo di pensare alle idee attuali e ai sogni che avevamo da piccoli da realizzare nel futuro per avere una prospettiva positiva.

La speranza preserva dall’egoismo e conduce alla gioia della carità. Aiutiamo gli altri, cerchiamo di capirli, diamo un messaggio ottimista.

Pensiamo che se lo facciamo miglioriamo non solo noi stessi o l’altro, ma anche l’ambiente circostante e un pochino il mondo. La speranza e la gioia fanno brillare gli occhi e sorridere.

Sentiamoci così! Fiduciosi, come diceva Rossella Ohara: ‘Domani è un altro giorno’, lasciamoci trasportare e facciamo un salto in avanti, dentro al tunnel, dove troveremo prima o poi la luce.

Siamo ottimisti: avremo una marcia in più. Siamo speranzosi, contro ogni abbattimento, scoraggiamento. Sorridere almeno una volta al giorno è fondamentale, attiva i muscoli facciali e attiva il cervello a trovare una soluzione anche soltanto pensata.

Fare un bel cartello con su scritto “sei prezioso”, “sei bello” o che raffiguri uno smile che ti sorride, e appenderlo da qualche parte in casa, è incoraggiante, può essere efficace nei periodi cupi.

Se trasformiamo il nostro approccio, possiamo non solo affrontare gli ostacoli della vita, ma anche superarli. Diamo un abbraccio, una parola di conforto che incoraggia e rialza.

Nel dare coraggio impariamo a metterci in gioco. Andiamo alla grande, sempre, perché esistiamo! C’è comunque un progetto che dobbiamo realizzare insieme, una carezza d’amore oltre ogni confine. È una sfida!

Viviamo, siamone convinti, dove c’è vita c’è speranza! La sofferenza è una partenza, un inizio da cui si può avere un nuovo punto di vista, dove si può diventare consapevoli e assaporare le piccole cose di ogni giorno, gli affetti, gli aiuti, la natura.

La letizia ha il sapore di una carezza dolce, di coccole di un padre che ci sta accanto quando piove o ci sono i temporali e ci si sente sicuri tra le sue braccia perché non può accadere niente di male, stretti in un abbraccio sotto l’ombrello.

La letizia è il non avere paura, non temere, essere fiduciosi, abbandonarsi tra queste braccia, non essere apatici. Il tempo e lo spazio ci aiuteranno; siamo calmi, pazienti, ma reagiamo; siamo attivi.

Pensare che non siamo soli, che ci sono persone accanto a noi e altre sparse nel mondo che hanno lo stesso problema è confortante e ci unisce.

‘Dai, andrà bene!’ Rallegriamo l’universo, pieni di gioia, ‘mettiamo il creato negli occhi’ per raggiungere il mondo, per dargli il sorriso, per cambiare la prospettiva.

You may also like

4 commenti

paola Marzo 31, 2024 - 11:24 am

Quanta energia cara Elena, e amore ci infondi. a presto.
Paola

Rispondi
Eugenio Magnarin Aprile 4, 2024 - 8:24 pm

Parole di saggezza, che danno forza alla vita, sempre e comunque. Grazie Elena

Rispondi
Salvatore Sordi Aprile 4, 2024 - 11:20 pm

La “fede illuminante” così proiettata verso l’unica eternità atemporale:
si integra in tutto ciò che hai evidenziato con concetti chiari e familiari!

Complimenti Elena 👏👏👏
👋🌟

Rispondi
Paola Aprile 5, 2024 - 6:29 am

♥️

Rispondi

Lascia un commento

penslogo_bianco

Pensiero è la voce on line del primo settimanale di WhastApp, curato dall’Accademia Italiana di Marketing e Comunicazione, diretta da Daniele Venturi.


Pensiero è un progetto di neuro marketing dove si raccontano storie di bellezza straordinaria, tradizione, mente e futuro.

DV.Comunicazione – Technology Media Company – All Right Reserved. Designed and Developed by Dv.Comunicazione